L’arte nel mondo ai tempi del Covid

Cosa sta succedendo nel mondo dell’ ARTE in questo periodo?

L’attenzione generale è concentrata soprattutto sulle conseguenze devastanti del Covid-19 sull’economia nazionale e mondiale. Tuttavia non meno di rilievo sono le conseguenze sul mondo dell’arte e della cultura. Come si sta muovendo il mondo dell’arte in questo periodo? Cosa succederà quando questo momento di crisi sarà finito? L’arte sarà pronta a rialzarsi? Art33 vi invita a riflettere insieme su come il mondo dell’Arte stia reagendo a questa situazione di emergenza sanitaria mondiale e come esso cambierà, attraverso la creazione di una rubrica dedicata: 

L’arte nel mondo ai tempi del Covid.

 

Questa sarà una sezione in continuo aggiornamento con le notizie da tutto il mondo.

  • Il Salone Internazionale del Libro di Torino ha organizzato SALONE EXTRA: un’edizione straordinaria interamente online, che propone quattro giorni ricchi di incontri con ospiti da tutto il mondo attraverso live streaming. Scopri il programma dal 14 al 17 maggio: SALONE EXTRA
  • Stéphane Distinguin, fondatore della società Fabernovel specializzata in consulenze sull’innovazione digitale, ha lanciato l’incredibile proposta di vendere la famosa Gioconda! Non è per fare cassa ma per finanziare il rilancio della cultura che altrimenti rischia di non sopravvivere al Covid-19.
    Leggi l’articolo: VENDERE LA GIOCONDA?
  • Il 15 giugno si potrà tornare al cinema, in teatro ed assistere a concerti, ma quali sono le regole che dovranno rispettare i gestori di tali servizi e quali le condizioni a cui dovremo fare l’abitudine?
    Scoprite le nuove misure predisposte dal Governo: COSA SUCCEDERA’ IL 15 GIUGNO?
  • Per sensibilizzare sul tema della crisi e aiutare gli artisti e le compagnie di danza in difficoltà, la ballerina dell’American Ballet Theatre Misty Copeland e il ballerino Joseph Philips hanno ideato “Swans for Relief” una raccolta fondi il cui ricavato andrà al 100% a varie compagnie di danza nel mondo. GUARDA IL VIDEO
  • Aspettiamoci nei prossimi anni, film e serie tv ambientate in luoghi isolati e con cast ridotti e sicuramente nuovi e originali film o serie TV d’animazione. Leggi l’articolo: IL FUTURO DEL CINEMA E DELLE SERIE TV
  • Per evitare che la distanza fisica si traduca in un desiderio di distanziamento sociale, è necessario superare la paura dell’altro, costruire nuova fiducia e ricucire le relazioni. Leggi l’articolo di Roberta Franceschinelli, responsabile del programma culturability sul futuro dei CENTRI CULTURALI
  • Il teatro Berliner Ensemble di Berlino si prepara alla prossima stagione teatrale con poltrone scardinate, pochi e distanti spettatori.
  • Una raccolta delle più belle ed originali opere di #streetart create nel periodo della pandemia: GUARDA QUI
  • Accessibilità culturale: permettere ai visitatori dei luoghi di cultura di sentirsi a proprio agio e parte integrante di una esperienza culturale, assicurandogli una partecipazione accessibile ed empatica e garantendo loro sicurezza, affidabilità e trasparenza. SCOPRI DI PIU’